I processi aziendali

di
62 visite dal 27 giugno, 2016

E’ molto facile incorrere nell’errore di sottovalutare la cura e l’ottimizzazione di ogni singolo processo relativo all’azienda. Non farlo, però, equivale ad avere CONTROLLO e di conseguenza le conoscenze necessarie per delineare la strada aziendale da percorrere.

Un’azienda è come una squadra di calcio: ogni giocatore ha un ruolo ed è inevitabilmente legato al gioco di un altro. Quando una squadra “funziona” i risultati arrivano… 

Chi definisce un processo aziendale?

A determinare cosa si deve fare ma soprattutto come si deve fare deve essere una persona che ha un’esperienza reale delle problematiche e della vita aziendale (la teoria è spesso diversa dalla pratica) oltre ad avere una visione d’insieme considerevole.

Definire cosa si deve fare, infatti, può essere banale ma definire in che modo deve essere fatto per ottenere il risultato migliore senza sprechi implica la conoscenza di N fattori, come ad esempio:

  • il potenziale del gestionale che utilizza l’azienda
  • il potenziale del team di sviluppo ed effettivamente la fattibilità informatica di un nuovo strumento di lavoro laddove necessario
  • le dipendenze e la necessità del processo stesso che si sta analizzando
  • l’affidabilità delle risorse che parteciperanno al processo

Chi definirà quindi il modo di lavoro sarà “l’allenatore” della nostra squadra.

Condivivi